I Forestieri

Ritratto di Enrico Sanna

Di Enrico Sanna

La casa era una casa sul serio. Lontana, sola, nota solo agli uccelli. Il bosco le si era cristallizzato tutto attorno come il fossile di un assedio.

Arrivarono un mattino con delle carte. Dissero in giro di aver comprato dei terreni per coltivarli. Qualcuno parlò di una segheria, non si sa perché. Nei villaggi c’è sempre qualcuno che inventa di queste storie. Il fatto è che non costruirono mai una segheria e non sembrarono averne l’intenzione, e poi il luogo sembrava completamente sbagliato. Come potevano costruire una segheria su una collinetta? Non c’erano fiumi o torrenti e l’unica strada per arrivarci era stretta e faceva non so quanti chilometri di curve per fare una distanza ridicola. Comunque non costruirono mai una segheria e chissà perché era nata quella storia.

Continua a leggere

Orario di Lavoro

gelato

Theodor W. Adorno

Caratteristico della differenza tra il modo di vita che dovrebbe essere dell’intellettuale e il modo di vita del borghese, è che il primo non riconosce l’alternativa di lavoro e svago. Il lavoro che non deve, per conformarsi alla realtà, fare al soggetto tutto il male che farà in seguito agli altri, è piacere anche nella tensione più disperata.

Continua a leggere