La Casa Facile

Di Adele Peters

case_in_kit

Non avete abbastanza soldi per pagare l’affitto? Queste belle case da squatter possono essere costruite in un lotto inutilizzato in un giorno.

 Uno sviluppatore immobiliare di Amsterdam cerca di offrire a giovani persone che cercano alloggio una casa mobile e a basso costo da posizionare in punti in cui l’edilizia è temporaneamente ferma. Nel caso in cui l’attività edilizia dovesse riprendere, la casa può essere spostata altrove.

Come in molte altre città, anche ad Amsterdam è difficile trovare un luogo in cui vivere a basso prezzo. Questo è particolarmente vero per i giovani neolaureati che non vogliono condividere l’alloggio con altri né tornare a casa dei genitori. Ora c’è una casa mobile progettata apposta per giovani scapoli che hanno bisogno di un alloggio in città. La casa sfrutta lotti di terreno temporaneamente vacanti.

La dimora, che ha una sola camera da letto, può essere montata in un solo giorno e spostata altrove altrettanto in fretta. La costruzione è prevista in quelle aree della città in cui l’attività edilizia viene rimandata da anni a causa della crisi economica.

“A causa del blocco delle costruzioni, questi terreni tendono ad imbruttirsi, rendendo così ancora più difficile la possibilità di venderli e costruirci sopra,” dice Anneke Timmermans, a capo del progetto per conto di Heijmans, lo sviluppatore immobiliare che ha progettato le abitazioni dal nome di Heijmans ONE. “Quando si posiziona una di queste abitazioni Heijmans ONE in uno di questi lotti per un utilizzo temporaneo, il proprietario del terreno ottiene in cambio la custodia del terreno stesso e un rientro positivo in termini di immagine, tutto gratis. Per questa semplice ragione, non occorre pagare alcun affitto per l’uso del terreno, che sarebbe inutilizzato comunque, e questo aiuta a tenere bassi i prezzi degli affitti.”

L’affitto di uno di questi alloggi è pari a 700 euro al mese. È un po’ meno di quello che si può pagare per un monolocale striminzito in centro città, e compreso nel costo c’è anche un piano mansarda con una camera da letto, un giardino riservato e finestre a parete piena.

Clicca per ingrandire.

Clicca per ingrandire.

“Conoscete qualcuno che ha una casa indipendente con giardino privato in città?” chiede Timmermans. “Per un giovane è molto difficile trovare un alloggio di qualità a prezzi abbordabili nel centro urbano. Heijmans ONE offre una casa che è proprietà personale, priva di servizi condivisi con altri, in città, e ad un prezzo ragionevole. Così rimangono soldi in tasca da spendere per altre buone cose.”

Le case sono progettate per essere anche il più possibile compatibili con l’ambiente. Le prime case, costruite in legno, utilizzeranno un pannello solare per generare elettricità. Anche se inizialmente saranno collegate alla rete idrica e fognaria, l’obiettivo è di renderle completamente indipendenti.

La società ha appena terminato di costruire due prototipi ad Amsterdam, e un “inquilino cavia” andrà a vivere in uno di questi per i prossimi mesi in modo da dare un parere sul design. Per l’autunno prossimo sono previsti altri trenta alloggi, ad Amsterdam, Rotterdam e Den Bosch, dopodiché la società pensa di espandersi cercando opportunità in altri paesi. La speranza è che arrivino a San Francisco.

Annunci

Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...